Crea sito

 

Africa Hall

Nel paragrafo della guida turistica della Lonely Planet dedicata ad Etiopia ed Eritrea l'Africa Hall, "sede dell'ECA delle Nazioni Unite", viene definito non particolarmente interessante "a parte i fregi che raffigurano i tradizionali shamma (scialli) etiopici".
Ma "molto pių interessante" risulta essere la "monumentale" vetrata opera di Afewerk Tekle, intitolata "Africa: past, present and future", talmente interessante che la guida dedica a quest'opera, "una delle vetrate istoriate pių grandi del mondo" con i suoi 150 metri quadri di ampiezza, una lettura di approfondimento e il consiglio di una visita, "specialmente in alcune ore della giornata", quando i colori sono intensificati dall'effetto del sole.
Nella lettura di approfondimento viene descritta dettagliatamente la vetrata.
Il primo pannello č caratterizzato dal colore rosso, "simbolo della lotta contro l'ignoranza", e rappresenta il passato dell'Africa.
Il pannello successivo č caratterizzato dal colore verde e rappresenta il presente dell'Africa, che lotta "per uccidere il drago del colonialismo".
Segue il pannello caratterizzato dal colore giallo e da immagini che rappresentano un futuro di riunificazione per l'Africa.
La lettura si conclude con la descrizione dei problemi politici che l'artista di quest'opera dovette affrontare sia nei confronti dell'ECA (a causa della rappresentazione della famiglia nel pannello del futuro come etiopica) che nei confronti dell'imperatore (che rivendicava dover essere suo il volto di un personaggio rappresentato sulla vetrata).


 

(ed. Lonely Planet, Guida "Etiopia e Eritrea", edizione 2007, pag. 88-89)

 
 

Copertina della guida contenente la recensione

Pagina 88-89 del giornale contenente la recensione

 
 

 

 

Visualizza questa recensione su Trivago

 

Home Recensioni offline Funzioni base Banner Siti amici Iniziative a premi Pagelle